abitazione sostenibile
CategoriesNews

Il nostro pianeta sta soffrendo ed è chiaro che dobbiamo agire subito per non aggravare la situazione e l’impatto che ognuno di noi ha sulla terra. Stiamo prendendo coscienza del fatto che ogni nostra azione o comportamento, potrebbe danneggiare interi ecosistemi. Vediamo intorno a noi che c’è in atto una rivoluzione di pensiero che ci sta portando verso un’era più sostenibile e rispettosa del pianeta.
Sta cambiando la nostra mobilità, che si sta rivolgendo all’energia elettrica. Si costruiscono dighe idroelettriche, che oggigiorno producono il 65% del fabbisogno energetico della Svizzera, si insediano strutture eoliche per produrre energia pulita e vediamo molti tetti ricoperti di pannelli solari. Anche ognuno di noi, nel proprio piccolo, può contribuire a limitare i danni, cominciando proprio il suo percorso tra le mura di casa.

 

Il riscaldamento: cosa fare per limitare i danni e investire bene il mio denaro

Ci sono purtroppo ancora molte abitazioni riscaldate con impianti a nafta combustibile. Ci sono anche proprietà più moderne che per riscaldare gli ambienti, bruciano il gas. Sappiamo che entrambe queste soluzioni creano scorie che si disperdono nell’ambiente. Ci sono impianti a pellet oppure a carbone e anche questi non sono amici dell’ambiente. Cosa fare quindi per non inquinare senza spendere un patrimonio?
Cominciamo a regolare verso il basso la temperatura delle nostre abitazioni. Nulla ci impedisce di indossare una felpa tra le mura di casa durante l’inverno, anziché la solita T-shirt. Questa azione non implica nessun impatto sul nostro portafoglio!
Certo, cambiare gli infissi della nostra casa ha un costo non indifferente, ma siate coscienti che gran parte della dispersione termica, avviene proprio tramite gli infissi delle finestre. È oneroso sostituire gli infissi con doppi o tripli vetri trattenendo il caldo all’interno durante l’inverno, ma sarà un risparmio a lungo termine rispetto a quanto avreste speso continuando a “gettare il calore dalle finestre”.
Isolare con un cappotto le mura delle costruzioni e i tetti non costa poco. Anche in questo caso però, a lungo termine, otterrete benefici importanti. Infatti, dalle pareti e dai tetti mal isolati, la dispersione di calore è parecchia.
Un impianto di riscaldamento che sostituisce i combustibili fossili è una spesa, si sa. È un ottimo investimento però. I benefici sull’ambiente, sul vostro portafoglio e sul valore che acquisirà la vostra proprietà dopo l’intervento, vi motiveranno a compiere il passo.
Un altro ottimo investimento, quando possibile, è ricoprire il tetto della nostra casa con pannelli solari e utilizzare questa tecnologia per il fabbisogno elettrico dell’abitazione. Oggi, grazie alle sovvenzioni a cui si può accedere e alla rivendita dell’energia accumulata in eccesso, questa tecnologia è probabilmente la più pulita, la più economica e la più redditizia.